Come suonare una vigna, clicca per scoprire di più!

Suonare una vigna non è per tutti. Bisogna essere in simbiosi con lei, curarla ogni giorno e quotidianamente donarle amore. Io personalmente ci sono riuscito e per le vie dei filari con lo sfondo a cura del mare cristallino di Tropea ho suonato un pezzo blues. Ma ciò non basta! Dovete accordare per bene i fili, per far diffondere per bene le onde sonore nell'aria purissima di questo piccolo scorcio di campagna calabrese. In più, cosa da non dimenticare è l'uso di un cappello di paglia per proteggersi dal sole che vi irradierà il viso (ATTENZIONE: il sole è importantissimo!) che dovrà essere solcato da un gran sorriso, perchè la vigna è felicità, la musica è gioia e a Tropea ci piace vivere di questo!





20 visualizzazioni0 commenti